L’intento dei laboratori è stato sollecitare le capacità di osservazione e di scoperta dei fanciulli, incrementandone la naturale curiosità e il desiderio di conoscenza. L'iniziativa, organizzata in collaborazione con il Comune di Valverde, si è svolta nel Parco di Interesse Sovracomunale del Castello di Verde, dando così modo ai bambini di sperimentare forme di socializzazione all’aperto e di sviluppare il loro senso di autonomia e responsabilizzazione, invogliandoli parimenti a cimentarsi in giochi liberi e in escursioni in cui predominasse il loro immaginario fantastico.
Sono state organizzate anche attività manuali ed artistiche atte a promuovere la creatività e a sollecitare le abilità intuitive dei fanciulli.
Si sono introdotte semplici nozioni di geografia e di geologia, con accenni di orientamento nel luogo, per poi soffermarsi sulle diverse varietà di bruchi e farfalle che vivono nel Parco, scoprendone i cicli vitali, i colori, le piante ospite, ecc. Ogni bambino, dopo aver scelto il suo particolare bruco o farfalla, lo ha poi creato attraverso la lavorazione della carta pesta e colorato con le tempere.
Nella giornata conclusiva gli insetti realizzati sono stati poi sistemati tra gli alberi del parco e presentati ai genitori attraverso la recitazione di semplici filastrocche, ognuna ispirata dai tratti caratteristici e contraddistintivi del proprio manufatto.

SENTIERO
DELLE
FARFALLE