Il diario di bordo rappresenta il collage di tutti i laboratori didattici ideati ed organizzati dall’associazione in questi anni.
L’idea dei laboratori nasce dal desiderio di trasmettere ai bambini e ai ragazzi del nostro territorio una certa conoscenza e dimestichezza col contesto rurale in cui vivono. I ragazzi sono guidati in un percorso creativo e artistico dove l’utilizzo di materiali naturali e di diverse forme di espressione sono i fili conduttori dei progetti realizzati.
Nei centri estivi gestiti in collaborazione con il Comune di Valverde e di Ruino l’associazione si è impegnata nel riproporre, in forma di gioco esplorativo, la riscoperta del paesaggio e dell’ambiente circostante, in un’ottica di confronto e di reciproco scambio tra bambini e animatori.
I progetti di più ampio respiro che l’associazione, mantenendo un costante approccio etnografico al territorio, sta sostenendo in collaborazione con enti e istituzioni sono invece visionabili nella successiva sezione sul territorio

DIARIO DI
BORDO